Armando Rossi
Terapia con le Essenze
“E bastava la letizia di un fiore a riportarci alla ragione”

– Alda Merini –

La floriterapia si basa sul fatto che squilibri emozionali come ansia, insicurezza, paura, ipersensibilità, rabbia, ecc. possono portare scompensi fisici o psichici e quindi malattie.

Ogni fiore corrisponde ad uno squilibrio su cui è in grado di agire per riarmonizzarlo, in maniera dolce, graduale, ma profonda.

La scelta dei rimedi avviene secondo un criterio di corrispondenza e analogia tra lo stato d’animo negativo della persona e il campo d’azione del fiore scelto.

Non hanno alcun tipo di effetto collaterale o tossicità, sono di facile utilizzo e sono adatti a chiunque, dai bambini, agli anziani alle donne in gravidanza o agli animali. Non esiste un rimedio standard adatto a tutti, perché uno stesso problema può derivare da squilibri emozionali diversi che cambiano da persona a persona, perciò bisogna analizzare con cura lo stato d’animo disarmonico, individuando poi i rimedi indicati per riequilibrarlo.
E’ una tecnica che tiene conto dell’individuo nella sua globalità ed unicità.

Non è importante quale sia il sintomo che si presenta, ma come viene vissuto dalla persona.

L’essenza del fiore aiuta a realizzare la virtù opposta, per esempio in caso di paura il fiore svilupperà il coraggio.
Si utilizza il fiore perchè in lui è racchiuso tutto il potenziale della pianta stessa.

Le radici, il fusto e le foglie racchiudono la parte più materiale e già manifesta, mentre il seme ancora non manifesto, riassume in esso tutte le caratteristiche peculiari della pianta, permettendo la sua riproduzione.

Il fiore è il ponte, il legame che simbolicamente e materialmente collega queste due parti.

I Fiori di Bach

fiori di Bach sono rimedi floriterapici ideati dal medico Edward Bach.

Nascono nel campo dell’erboristeria e rappresentano una delle soluzioni naturali più efficaci per la cura dei disturbi emozionali.

Data la loro natura, essi sono adatti anche alle persone che soffrono di pharmacofobia, ovvero a coloro che hanno paura di curarsi con le medicine convenzionali.

I fiori di Bach, in modo simile ai fiori australiani e ai fiori californiani,  funzionano soltanto in caso di disturbi psichici ed emotivi come ad esempio ansia, depressione, attacchi di panico ed insonnia.

La preparazione di questi rimedi richiede procedimenti lunghi e complessi: secondo il dott. Edward Bach la raccolta dei fiori deve essere eseguita in particolari condizioni di luce e soltanto nelle prime ore del mattino. I fiori devono essere riposti poi in un contenitore con acqua di sorgente e lasciati riposare al sole.

Ogni miscela racchiude al suo interno tutte le proprietà dei fiori con i quali è stata creata e va perciò somministrata in base alla presenza di precisi e caratteristici sintomi.

Il fine principale dei fiori di Bach è perciò quello di alleviare il disagio psicologico che sta alla base del sintomo fisico, in modo tale da ridurre anche quest’ultimo come diretta conseguenza.

Uno dei principi fondamentali di questo pensiero è infatti l’idea che il corpo e la mente siano strettamente connessi l’uno con l’altra, e che si condizionino perciò a vicenda.

Trasformando quindi un’emozione da negativa a positiva si può trasformare anche lo stato di generale benessere del corpo. 

Contatti

Contattami senza impegno per qualsiasi informazione o per prenotare una consulenza 

Telefono e Mail

Social Networks