La Cellulite
La Cellulite

La Cellulite

La Cellulite. Di cosa si tratta, quali sono i maggiori fattori scatenanti e come può essere in maniera efficace.

Attraverso questo articolo andiamo a scoprire insieme le cause, gli effetti, la prevenzione e le possibili terapie di uno degli inestetismi più comuni che affligge soprattutto il sesso femminile, ma non solo. La Cellulite.

Indice
Cos’è la Cellulite

La cellulite scientificamente prende il nome di P.E.F.S. (panniculopatia edemato-fibro-sclerotica). Si tratta di una malattia che interessa il tessuto sottocutaneo caratterizzata da un aumento delle dimensioni delle cellule adipose associata ad un ridotto tono della muscolatura sottostante le cellule. A livello della matrice del derma, a livello del sottocutaneo si presentano inoltre alterazioni del micro circolo. La Cellulite non va confusa con le adiposità localizzate, cioè i cuscinetti adiposi in eccesso, però questi favoriscono lo sviluppo della malattia ostacolando l’ossigenazione dello strato adiposo superficiale e alterando il corretto metabolismo della cellula adiposa. I cuscinetti adiposi possono inoltre causare un’alterazione del sistema connettivale di sostegno con disfunzioni del sistema linfatico e venoso.

Caratteristiche della Cellulite

La Cellulite è caratterizzata da un alterato funzionamento del microcircolo superficiale con progressiva alterazione del sistema linfatico superficiale, un inestetico aspetto cutaneo detto “cute a buccia d’arancia” e la tendenza alla deposizione di grassi nelle zone interessate.

I sintomi derivanti dalla malattia sono il dolore alla palpazione, la sensazione di freddo al tatto e la comparsa di venule superficiali.

Fattori predisponenti

La P.E.F.S. si sviluppa su soggetti con una predisposizione anatomica, ormonale, metabolica, sulle quali agiscono poi eventi scatenanti come l’alimentazione scorretta, l’abuso di bevande alcoliche, il fumo di sigaretta, la sedentarietà e alcune terapie farmacologiche. I farmaci che maggiormente sono responsabili dell’insorgere della cellulite sono gli estro-progestinici (pillola anticoncezionale), gli antibiotici e gli anti infiammatori. I primi direttamente, in quanto interferiscono nell’equilibrio ormonale, gli altri indirettamente, depositandosi nel tessuto connettivo come sostanze di rifiuto che evocano una risposta immunitaria infiammatoria. La cellulite può essere inoltre provocata da abitudini posturali come lo stare seduti o in piedi per lunghi periodi di tempo, l’utilizzo di indumenti troppo attillati e dalla menopausa.

La malattia non risparmia nemmeno il sesso maschile, soprattutto nell’età adolescenziale, dove il fattore determinante può essere la classica tempesta ormonale che si verifica durante questo particolare periodo di vita.

Prevenzione e possibili terapie

Il primo presidio per il trattamento della Cellulite è l’attuazione di una corretta alimentazione accompagnata da una regolare attività fisica. Alcune regole importanti consigliano di bere almeno 2 litri di acqua al giorno, specialmente al mattino e si raccomanda poi di consumare frutta e verdura, evitare l’assunzione di bevande alcooliche e limitare il consumo di sostanze eccitanti quali per esempio caffè e tè. Sono inoltre da evitare i cibi in scatola, latte e latticini, ridurre l’assunzione di grassi, soprattutto di origine animale e masticare a lungo il cibo prima di deglutire.

Tra i trattamenti terapeutici utili per il trattamento della cellulite ricordiamo la mesoterapia effettuata con farmaci classici o con prodotti omotossicologici, l’endermologie e la criolaserforesi. Possono essere ancora utili l’ossigeno-ozono terapia, le radio frequenze e gli ultrasuoni.

Il Linfodrenaggio manuale contro la Cellulite

Uno degli approcci più efficaci contro gli inestetismi della cellulite è senz’altro il Linfodrenaggio manuale. Attraverso le trazioni che vengono applicate sulla cute, è possibile permettere una migliore azione drenante dei liquidi in eccesso da parte del sistema linfatico e venoso accelerando e in molti casi migliorando il processo. L’eliminazione delle tossine e dell’acqua trattenuta nell’organismo miglioreranno automaticamente l’aspetto della pelle che sarà liscia ed elastica e la silhouette sarà rimodellata.

Conclusioni

Ora hai capito cos’è la Cellulite e quali sono i fattori che ne determinano la comparsa. Potrai ora attuare le necessarie azioni per prevenire il problema e, se necessario, scegliere il giusto approccio terapeutico per combatterla.

Letture e riferimenti utili per questo articolo

Lascia un commento